La farmacia come luogo
di interazione privilegiato

All’interno di questo innovativo approccio nei confronti delle infiammazioni da cibo il farmacista ha un ruolo fondamentale. È infatti la farmacia lo spazio per eccellenza in cui instaurare il dialogo con il cliente e creare conoscenza.

per_le_farmacieRendere i pazienti consapevoli

Recaller guida ogni persona alla consapevolezza delle proprie esigenze alimentari. Il referto offrirà infatti al paziente e al farmacista molti degli strumenti necessari per capire cosa mangiare e quando, con ampia possibilità di differenziare i menù per rendere attuabili in ogni casa e con poca fatica le scelte giuste.

La direzione sanitaria

Lo staff medico di Recaller, con la supervisione del dottor Attilio Speciani, esperto allergologo e immunologo clinico, interpreterà i dati risultanti dal test, imposterà la proposta alimentare terapeutica e fornirà al farmacista tutti gli strumenti necessari per comunicare con i clienti.

Materiali e schede alimentari

I pazienti che eseguono il test ricevono in farmacia il referto che, oltre a indicare i livelli di BAFF e PAF e le reattività alle Immunoglobuline G, fornisce una serie di strumenti e materiali informativi utili ad affrontare nel modo migliore il percorso di riconquista della tolleranza:

  • schede descrittive dei Grandi Gruppi Alimentari
  • schema della dieta di rotazione
  • idee di menù (colazione, pranzo, cena)
  • alimenti consigliati e da evitare sulla base delle reattività riscontrate
  • rimedi e integratori alimentari da consigliare